Edosub
Edosub
home / Maschera Quantum Cressisub
Scopri le Categorie +
»

Maschera Quantum Cressisub

Cressisub

Cod. DS5150XX

La grande novità della maschera Quantum è che oltre a offrire l’aumentata visione verso il basso (molto utile quando si carica l' arbalete) evita il fenomeno dell’appannamento, attraverso una termoregolazione all’interno della maschera dell’aria calda e umida che fuoriesce dal naso. Questa viene incanalata da un sistema di membrane ricavate nello stampo attorno agli occhi e al naso, che deviano il flusso verso le pareti in silicone e non verso i vetri.

Nella parte esterna delle pareti è ricavato un sistema di raffreddamento costituito da due piccoli scambiatori di calore che funzionano come dei veri e propri radiatori. L’effetto è che la temperatura all’interno della maschera si abbassa, avvicinandosi a quella esterna, e che le goccioline di umidità vengono intrappolate prima che l’aria raggiunga i vetri, evitando così che si appannino.

Nonostante la presenza delle piccole membrane interne di deviazione del flusso d’aria e degli scambiatori di calore esterni, la struttura della maschera Quantum si presenta comunque compatta e rappresenta quanto di più avanzato offre il mercato nella visione subacquea.

Le lenti non sono trattate chimicamente, per cui va ricordato che quando la maschera è nuova, come si consiglia per tutte le maschere, è meglio pulire bene le lenti con dentifricio, detersivo per i piatti o semplicemente usare l’accendino per bruciare tutti i volatili e impurità depositati sul vetro. È sempre utile anche prima di ogni immersione usare la saliva come tensioattivo.

Selezionare il prodotto da acquistare

Maschera Cressisub Quantum nero/nero € 69,90


€ 69,90
QUANTITA'   
Aggiungi al carrello Richiedi informazioni per questo prodotto

La grande novità della maschera Quantum è che oltre a offrire l’aumentata visione verso il basso (molto utile quando si carica l' arbalete) evita il fenomeno dell’appannamento, attraverso una termoregolazione all’interno della maschera dell’aria calda e umida che fuoriesce dal naso. Questa viene incanalata da un sistema di membrane ricavate nello stampo attorno agli occhi e al naso, che deviano il flusso verso le pareti in silicone e non verso i vetri.

Nella parte esterna delle pareti è ricavato un sistema di raffreddamento costituito da due piccoli scambiatori di calore che funzionano come dei veri e propri radiatori. L’effetto è che la temperatura all’interno della maschera si abbassa, avvicinandosi a quella esterna, e che le goccioline di umidità vengono intrappolate prima che l’aria raggiunga i vetri, evitando così che si appannino.

Nonostante la presenza delle piccole membrane interne di deviazione del flusso d’aria e degli scambiatori di calore esterni, la struttura della maschera Quantum si presenta comunque compatta e rappresenta quanto di più avanzato offre il mercato nella visione subacquea.

Le lenti non sono trattate chimicamente, per cui va ricordato che quando la maschera è nuova, come si consiglia per tutte le maschere, è meglio pulire bene le lenti con dentifricio, detersivo per i piatti o semplicemente usare l’accendino per bruciare tutti i volatili e impurità depositati sul vetro. È sempre utile anche prima di ogni immersione usare la saliva come tensioattivo.



Potrebbe interessarti anche
ÿ